i focus


pulsanti sito_Tavola disegno 1


Ospiti

pulsanti sito-03


pulsanti sito-04


banner-Dieci-storie-600
www.theco2.org

banner_progetto_PDL600
www.theco2.org

introduzione al festival

Trailer documentario Dieci storie proprio così

il programma


21-29 marzo 2018

TEATRO INDIA ROMA

 

spettacoli, laboratori, dibattiti, mostre, film, esperimenti


Cosa possiamo fare noi di concreto per combattere il disincanto, la corruzione e il malaffare? Da questa domanda è nata l’esigenza di un confronto e la volontà di raccogliere insieme le innumerevoli realtà di resistenza che in questi anni sono emerse intorno allo spettacolo Dieci storie proprio così (ormai alla sua terza edizione). L’obiettivo è quello di confrontarsi, approfondire, non abbassare la guardia: cominciare a farci caso. Parteciperanno artisti, studenti, magistrati, giornalisti e associazioni per provare a capire e rispondere, almeno in parte, a queste domande. Lo facciamo in uno spazio comune, dove possiamo stare insieme e raccontare un paese capace ancora di sorprendere. 


21-29 marzo

FOYER SALA A

MC MAFIA

mafia, camorra e ‘ndrangheta nella storia del fumetto
la prima mostra sulla rappresentazione delle mafie
nella produzione fumettistica dal secondo dopoguerra ad oggi
A cura di daSud e Museo del Fumetto


mercoledì 21 marzo

Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie 

INDIA IN A

19.00 – 20.30 FACCI CASO!
palestra di impegno civile aperta ai cittadini di ogni età 

SALA A     

21.00 Dieci storie proprio così terzo atto
di Giulia Minoli ed Emanuela Giordano

22.00 DIBATTITO domande e risposte con
Raffaele Cantone Presidente ANAC
Vittorio V. Alberti autore del libro Pane Sporco. Combattere la corruzione e la mafia con la cultura

giovedì 22 marzo

SALA A

11.00 Dieci storie proprio così terzo atto

12.00 DIBATTITO domande e risposte con
Alfonso Sabella Magistrato ex Assessore alla legalità del Comune di Roma

17.00 Dieci storie proprio così terzo atto

18.00 DIBATTITO domande e risposte con autori, attori e protagonisti

venerdì 23 marzo

SALA A

18.00 Confronto cittadino sui temi del festival: passato presente e futuro possibile

19.00 Dieci storie proprio così terzo atto

20.00 DIBATTITO domande e risposte con
Rosy Bindi   Presidente della Commissione Bicamerale Antimafia
Celeste Costantino Associazione daSud

INDIA IN A

18.00 selezione film tematici

21.00 DOCUMENTARIO

Dieci storie proprio così (55’)
di Giulia Minoli ed Emanuela Giordano
prodotto da Jmovie e Rai Cinema, premio speciale Nastro d’Argento 2018
a seguire domande e risposte con le autrici e gli attori

sabato 24 marzo

INDIA IN B – SPAZIO BAMBINI

10.00 – 13.30 e 15.00 – 20.00
Biblioteca della legalità per i piccoli, area lettura, giochi, proiezioni

Laboratori teatrali e animazione
prenotazione sul posto, fino ad esaurimento posti disponibili, max 20 bambini
10.30 – 11.30 Tutti contro la mafia (4-9 anni)
12.00 – 13.00  La forza dell’arte (4-9 anni)
18.00 – 20.00 Porta i tuoi bimbi con te
baby-sitting con cena in contemporanea allo spettacolo
gratuito su prenotazione info@unaltrastoria.eu max 20 bambini dai 5 anni

FOYER SALA B

10.00 TAVOLO DI CONFRONTO
partecipano associazioni che svolgono attività laboratoriali negli Istituti Penitenziari Minorili italiani

INDIA IN A

11.30 MediAntimafie. L’informazione su criminalità e corruzione: criticità e buone pratiche di cittadinanza
Federica Angeli Repubblica
Alessia Candito Corriere della Calabria
Amalia De Simone Corriere.it @Mafieuropa
Sara Donatelli Mafie sotto casa
Marco Omizzolo Tempi Moderni
Leonardo Palmisano Radici Future
Modera Raffaele Lupoli, giornalista Il Salto
in collaborazione con il Salto, Italia che cambia e Giornale Radio sociale

15.00 TAVOLA ROTONDA con
Federico Cafiero De Raho Procuratore Nazionale Antimafia
Nando Dalla Chiesa Docente di Sociologia della Criminalità Organizzata – CROSS Milano
Rocco Sciarrone Docente di Sociologia Generale – LARCO Torino
e la partecipazione delle associazioni antimafia
prenotazione info@unaltrastoria.eu

Con la partecipazione degli studenti dell’Università LUISS Guido Carli del Progetto legalità nelle scuole.

20.30 DOCUMENTARIO
Dieci storie proprio così (55’)
di Giulia Minoli ed Emanuela Giordano
prodotto da Jmovie e Rai Cinema, premio speciale Nastro d’Argento 2018
a seguire domande e risposte con le autrici e gli attori

SALA A

18.00 Dieci storie proprio così terzo atto
19.00 DIBATTITO domande e risposte con
Federico Cafiero De Raho Procuratore nazionale antimafia
Giovanni Tizian giornalista de L’Espresso 

SALA B

16.00 – 17.00
Pulcinella e Zampalesta nella terra dei fuochi                     
di e con Gaspare Nasuto e Angelo Gallo
per un pubblico di tutte le età

domenica 25 marzo 

INDIA IN B – SPAZIO BAMBINI

10.00 – 13.30 e 15.00 – 20.00
Biblioteca della legalità per i piccoli, area lettura, giochi, proiezioni
Laboratori teatrali e animazione
prenotazione sul posto, fino ad esaurimento posti disponibili, max 20 bambini 

12.30 – 13.30 La chiamavano piovra (5-10 anni)
14.30 – 15.30 Laboratorio teatrale (6-11 anni)
16.00 – 17.00 Spazza Mafia (5-10 anni)
17.00 – 19.00: Porta i tuoi bimbi con te
baby-sitting con merenda in contemporanea allo spettacolo
gratuito su prenotazione info@unaltrastoria.eu max 20 bambini dai 5 anni

INDIA IN A

11.00 Un’altra storia
Incontro su mafie e impegno civile, tra cinema, musica e letteratura
Partecipano Pif regista
Arturo Muselli attore terza stagione Gomorra
Leonardo Fasoli sceneggiatore Gomorra
Danilo Chirico giornalista e scrittore
Cristina Donadio attrice seconda e terza stagione Gomorra
Monica Zappelli, sceneggiatrice “I cento passi”
Modera Tommaso Di Giulio autore, musicista, ricercatore in Studi visuali – Roma Tre

16.00 selezione film tematici 

SALA B

11.00 – 12.00
Pulcinella e Zampalesta nella terra dei fuochi
di e con Gaspare Nasuto e Angelo Gallo
per un pubblico di tutte le età

SALA A

17.00 Dieci storie proprio così terzo atto

18.00 FACCIA A FACCIA
Giovanni Minoli giornalista
Nicola Gratteri Procuratore capo DDA di Catanzaro

martedì 27 marzo

SALA A

09.30 Dieci storie proprio così terzo atto

10.30 DIBATTITO domande e risposte con
Raffaele Lupoli giornalista Il Salto

11.30 Dieci storie proprio così terzo atto

12.30 DIBATTITO domande e risposte con
Marta Chiavari giornalista e autrice TV

mercoledì 28 marzo 

INDIA IN A

19.00 – 20.30 FACCI CASO!
palestra di impegno civile aperta ai cittadini di ogni età

SALA A

21.00 Dieci storie proprio così terzo atto

22.00 DIBATTITO domande e risposte con autori attori e protagonisti

giovedì 29 marzo

SALA A

21.00 Dieci storie proprio così terzo atto

22.00 DIBATTITO domande e risposte con
Andrea Colafranceschi associazione TorPiùBella

———————————————————————————–

 

un’altra storia

Festival dell’impegno civile
21- 29 marzo 2018
Teatro India lungotevere Vittorio Gassman 1, Roma
06 6840 00311 – community@teatrodiroma.net
www.teatrodiroma.net
per info sul programma 346 4110786
www.unaltrastoria.eu – info@unaltrastoria.eu

FB Il Palcoscenico della legalità

ingresso libero
ad esclusione degli spettacoli
Dieci storie proprio così terzo atto (€ 20, € 18 under 35 e over 65, € 14 ragazzi)
Pulcinella e Zampalesta nella terra dei fuochi (€ 5)

gli ospiti

Ricco e in continuo aggiornamento il parterre degli ospiti di “Un’altra storia. Festival dell’impegno civile”.

Federica Angeli, cronista di nera e di giudiziaria, è in servizio alla redazione romana di Repubblica. Vive sotto scorta permanente dal 17 luglio 2013 a causa delle minacce di morte subite due mesi prima, a Ostia, mentre raccoglieva informazioni per il suo giornale.

Rosy Bindi nella scorsa legislatura è stata presidente della Commissione bicamerale Antimafia. Tra i suoi incarichi istituzionali c’è quello di ministro della Sanità, ministro per le Politiche per la famiglia e di vicepresidente della Camera dei deputati.

Federico Cafiero De Raho

Federico Cafiero De Raho è Procuratore nazionale antimafia dal novembre 2017, dopo aver ricoperto l’incarico di procuratore della Repubblica di Reggio Calabria.

Alessia Candito è stata minacciata a seguito della pubblicazione di alcuni servizi sul giornale per cui lavora, il Corriere della Calabria. Giornalista, fotografa e videomaker, dopo una lunga gavetta all’estero, ha iniziato a occuparsi di ‘ndrangheta e attualità per media nazionali e locali.

Raffaele Cantone, magistrato in aspettativa, dal 2014 è presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione.

Marta Chiavari Giornalista e autrice tv, collabora con Piazzapulita su La7 e ha lavorato con Ilaria d’Amico a Exit, con Myrta Merlino a l’Aria che Tira, con Daria Bignardi alle Invasioni Barbariche, e per tanti anni a MTV. Si interessa di economia e ha scritto per Ponte alle Grazie “La quinta mafia”, “storie di lombardi doc che nel nome dei soldi sono diventati mafiosi”.

Danilo Chirico è giornalista, scrittore e autore televisivo. Presidente dell’Associazione antimafie daSud, a curato diversi dossier e inchieste e il progetto di scrittura “Mammasantissima”. Tra i suoi libri, il romanzo Chiaroscuro (Bompiani 2017).

Andrea Colafranceschi è tra i fondatori dell’associazione di rigenerazione urbana e sociale TorPiùBella, impegnata a valorizzare le qualità del quartiere di Tor Bella Monaca e della sua comunità.

Celeste Costantino, portavoce dell’Associazione antimafie daSud, deputata uscente e componente della Commissione bicamerale Antimafia nella scorsa legislatura.

Nando Dalla Chiesa

Nando Dalla Chiesa, sociologo, scrittore, editore, presidente onorario di Libera e docente alla Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Milano. Insegna Sociologia della criminalità organizzata, Sociologia e metodi dell’educazione alla legalità, Organizzazioni criminali globali, Gestione e comunicazione di impresa.

Amalia De Simone, videoreporter d’inchiesta del Corriere.it, collabora con Rai e Reuters. È cavaliere al merito delle Repubblica “per il suo coraggioso impegno di denuncia di attività criminali attraverso complesse indagini giornalistiche”. Attualmente è impegnata nel progetto MafiEuropa, sulla penetrazione delle mafie nei Paesi del Vecchio continente.

Tommaso Di Giulio è musicista, autore e ricercatore di Studi visuali all’Università Roma Tre. È autore della colonna sonora dello spettacolo teatrale e del documentario “Dieci storie proprio così”.

Cristina Donadio ha cominciato la sua carriera di attrice da giovanissima, recitando tra gli altri con registi come Pasquale Squitieri, Liliana Cavani, Pappi Corsicato e Stefano Incerti. Dopo anni di teatro, ha raggiunto il successo televisivo interpretando Scianel nella serie tv Gomorra.

Sara Donatelli è tra gli animatori del progetto Mafie sotto casa, un sito internet e un osservatorio civico sull’Emilia Romagna che mappa gli episodi di cronaca riconducibili agli interessi mafiosi e costruisce percorsi di legalità e contrasto alle mafie.

Nicola Gratteri

Nicola Gratteri, magistrato calabrese, è stato procuratore aggiunto presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Reggio Calabria e attualmente è procuratore del Tribunale di Catanzaro.

Leonardo Fasoli è tra gli sceneggiatori di Gomorra e della serie tv “Maltese – Il Romanzo del Commissario” di Gianluca Maria Tavarelli.

Raffaele Lupoli è tra i fondatori del network di giornalismo indipendente ilSalto.net. Giornalista, saggista e formatore, è stato direttore di Lanuovaecologia.it, condirettore di Left e tra gli autori del Rapporto Ecomafie di Legambiente. Ha curato per l’Associazione daSud e Round Robin editrice una collana di fumetti sulle vittime innocenti delle mafie.

Giovanni Minoli, giornalista, inventore di format e programmi tv di successo, dirigente in Rai. Dal2016 a LA7 per condurre il talk “Faccia a faccia”.

Arturo Muselli, nato e cresciuto a Napoli, interpreta il ruolo di un feroce boss in “Gomorra 3”. Nel 2017 è stato nel cast dei film “La tenerezza” di Gianni Amelio e “La parrucchiera” di Stefano Incerti. Ha debuttato a 19 anni con “Le conseguenze dell’amore” di Paolo Sorrentino e si divide tra teatro, cinema e tv.

Marco Omizzolo sociologo, responsabile scientifico della coop. In Migrazione e presidente di Tempi Moderni. È ricercatore su servizi sociali, migrazioni, criminalità organizzata e sfruttamento dei lavoratori in agricoltura. Tra i suoi saggi, “Il sistema criminale degli indiani punjabi in provincia di Latina” (con Francesco Carchedi) e “La Quinta Mafia” (RadiciFuture editore). Collabora con testate italiane ed estere.

Leonardo Palmisano etnografo e scrittore, insegna Sociologia urbana al Politecnico di Bari. È autore di Mafia Caporale e (con Yvan Sagnet) di Ghetto Italia, entrambi Fandango. È sceneggiatore e redattore per www.sulromanzo.it. Collabora con numerose testate nazionali. È presidente della cooperativa Radici Future e vicepresidente di CulTurMedia-Legacoop.

Stefania Pellegrini

Stefania Pellegrini è professore associato presso l’Università di Bologna, svolge le sue ricerche nell’ambito della Sociologia del diritto. Si occupa anche del fenomeno mafioso e delle strategie di contrasto e di prevenzione. Ha attivato il primo corso di “Mafie e Antimafie” in una Scuola di Giurisprudenza e dirige il Master di II Livello in “Gestione e riutilizzo dei beni e aziende confiscati alle mafie. Pio La Torre”.

Pif, pseudonimo di Pierfrancesco Diliberto, è un conduttore televisivo e radiofonico, regista e attore. Il suo debutto alla regia cinematografica è con il pluripremiato La mafia uccide solo d’estate, che lo vede anche protagonista insieme a Cristina Capotondi. Tra i suoi successi televisivi, Il Testimone e Caro Marziano.

Alfonso Sabella

Alfonso Sabella, magistrato attualmente presso il Tribunale di Napoli, stato sostituto procuratore del pool antimafia di Palermo di Gian Carlo Caselli e Assessore alla legalità del Comune di Roma con delega sul litorale di Ostia. Dal suo libro autobiografico “Cacciatore di mafiosi” è tratta la serie Rai “Il cacciatore”.

Rocco Sciarrone

Rocco Sciarrone è professore associato di Sociologia generale all’Università di Torino, dove insegna Istituzioni di sociologia e Processi di regolazione e reti criminali. Autore di diversi studi sul radicamento e l’espansione territoriale delle mafie, sui meccanismi di riproduzione e su collusione e complicità con economia legale, politica e istituzioni.

Giovanni Tizian è giornalista a L’Espresso. Autore di inchieste sul radicamento della ‘ndrangheta al Nord, è sotto scorta da fine 2011. Tra i sui libri, “Gotica. ‘Ndrangheta, mafia e camorra oltrepassano la linea” (Round Robin Editrice), “La nostra guerra non è mai finita. Viaggio nelle viscere della ‘ndrangheta e nella memoria collettiva” e “Il clan degli invisibili” (entrambi Mondadori).

Monica Zappelli è scrittrice e sceneggiatrice. Tra gli altri, nel 2015 ha scritto e sceneggiato “Lea”, film realizzato per la televisione da Marco Tullio Giordana, nel 2016 “Felicia Impastato” (diretto da Gianfranco Albano) e nel 2000 ha sceneggiato con Fava e Marco Tullio Giordana “I cento passi”.

dieci storie proprio così

Lo spettacolo teatrale

Dieci storie proprio così, terzo atto è uno spettacolo di Giulia Minoli e Emanuela Giordano, una “ragionata” provocazione contro quella rete mafiosa, trasversale e onnipresente, che vorrebbe sconfitta la coscienza collettiva, la capacità di capire e reagire, uno svelamento dei complessi legami che si intrecciano tra economia “legale” ed economia “criminale”, legami che uccidono il libero mercato e minacciano gravemente il nostro futuro. A portarlo in scena una compagnia affiatata di giovani talenti – 5 attori e 2 musicisti – che a ritmo serrato e senza censure ci raccontano i guasti della corruzione, le metastasi della diverse forme di criminalità organizzata e violenta.

Emanuela Giordano e Giulia Minoli sono partite nel 2012 scavando nella memoria, per ricordare chi ha combattuto le mafie. Questo inizio costituisce l’ossatura imprescindibile della loro esperienza. Da allora hanno viaggiato in tutta Italia, approfondendo il tema della lotta alla criminalità organizzata grazie all’aiuto di alcune università italiane e ai tanti testimoni che hanno raccontato le loro storie. Per questa ragione hanno deciso di concentrarsi sul presente, su ciò che accade ora e su quello che ognuno di noi può realmente fare, assumendoci la responsabilità di un cambiamento faticoso, difficile ma irrinunciabile.

Le tappe del tour 2018
http://www.theco2.org/palcoscenico/il-teatro/

Il documentario

Il documentario Dieci storie proprio così,  (di Giulia Minoli ed Emanuela Giordano, prodotto da Jmovie e Rai Cinema, 55’, premio speciale NASTRI D’ARGENTO DOC 2018), è un viaggio nell’Italia che cambia i cui protagonisti sono le associazioni culturali, le aziende agricole, le radio che nascono in beni confiscati alle mafie, sono scuole, teatri e imprese che diventano riferimento indispensabile in quartieri e aree del Paese dove regna l’abbandono e dove ogni tentativo di riscatto deve fare i conti con criminalità e corruzione.

Come Arrivare

Teatro India

Lungotevere Vittorio Gassman (già lungotevere dei Papareschi)
00146 – Roma
Tel. 06 87752210

Visualizza la mappa


Ingresso di servizio per gli artisti e i disabili: via Luigi Pierantoni, 6
Poco distante dal Teatro è situata la fermata di autobus delle linee
170 (transita per la Stazione Metro B Marconi e fa capolinea alla piazza Venezia)
766 (transita per la Stazione Metro B Basilica San Paolo e fa capolinea alla Stazione di Trastevere)
780 (raggiunge piazza Venezia passando per Viale Trastevere)
781 (arriva dal quartiere Magliana e raggiunge piazza Venezia percorrendo la stessa tratta del 170 da viale Marconi).